Lingua
  Italiano

Mediazione inter-culturale nei servizi per il lavoro


Pluriversum

Tipo Badge:
Functional Recollection Badge
Descrizione:

Il proprietario di questo badge ha partecipato al percorso di individuazione e valutazione delle competenze mediante il quale è stato accertato il possesso delle conoscenze ed abilità necessarie per raggiungere i seguenti risultati attesi (RA):

RA1: Facilitare la relazione fra immigrato e società di accoglienza in situazioni sia di ordinarietà che di emergenza, realizzando interventi di mediazione linguistico culturale e di interpretariato e traduzione non professionale, prevenendo eventuali situazioni di conflitto
RA3: Ottimizzare le potenzialità della rete dei servizi sul territorio, sviluppando secondo logiche "migrant friendly" le modalità di erogazione dei servizi rivolti alle comunità immigrate e ai singoli immigrati.

I sopracitati Risultati Attesi sono desunti dall’"Atlante del Lavoro e delle Qualificazioni" in riferimento all’area di attività ADA.19.02.12 - Servizio di mediazione inter-culturale.

Questo badge consente al suo possessore di ottenere il riconoscimento delle proprie competenze professionali da parte di Pluriversum e da parte delle altre organizzazioni che, operando nel settore dei servizi per il lavoro, hanno concesso l’endorsement.

Queste organizzazioni hanno interesse ad utilizzare il presente dispositivo di riconoscimento ed attestazione delle competenze al fine di gestire l’inserimento e lo sviluppo professionale dei propri collaboratori.

Nei contenuti e nella strutturazione del processo, questo badge rispecchia la normativa vigente (D.lgs. 13/2013 e D.M. 30/06/2015).

Questo badge ha valore di parte seconda e - ai sensi della sopracitata normativa - non assume valore di certificato.

Competenze

Il proprietario del badge ha dimostrato di possedere le conoscenze e le abilità di seguito indicate.

 

Conoscenze

  • Mercato del lavoro e domanda occupazionale locale

  • Normativa sulle politiche attive del lavoro e incentivi all’occupazione

  • Rete territoriale dei servizi per il lavoro

  • Procedure amministrative dei servizi per l'impiego

  • Tecniche del lavoro di rete

  • Tecniche di comunicazione e mediazione linguistico culturale (gestione del colloquio, della comunicazione interculturale e prevenzione del conflitto)

  • Principali caratteristiche dei cittadini stranieri cui si eroga il servizio: usi, costumi, relazioni, tradizioni, religioni

  • Ruolo del mediatore (codice deontologico, etica professionale, privacy)

  • Lingua italiana parlata e scritta

  • Cultura e lingua straniera veicolare parlata e scritta

  • Tecniche di base di traduzione e interpretariato

  • Normativa e procedure italiane ed europee in materia di immigrazione  (ingresso e soggiorno in Italia, permesso di soggiorno, cittadinanza italiana, asilo politico)

  • Sistema dell’istruzione e della formazione professionale con particolare riferimento alla formazione e alfabetizzazione linguistica

  • Organizzazione e funzionamento della rete territoriale dei principali servizi pubblici e privati per immigrati e le relative procedure di accesso.



Abilità

  • Utilizzare metodi per facilitare lo scambio tra le parti coinvolti nella mediazione interculturale al fine di prevenire l’insorgere di incomprensioni e conflitti.

  • Riconoscere caratteristiche e condizioni culturali, personali e professionali dell’utente straniero e comprendere le espressioni culturali, sociali, comportamenti e significati.

  • Garantire nella traduzione linguistica l'invariabilità dell'associazione tra codice linguistico e codice semantico ai fini di una corretta traslazione cross-culturale, anche adeguando il linguaggio al livello di conoscenze e scolarizzazione dell'utente.

  • Utilizzare strumenti per acquisire informazioni sull'organizzazione, sul ruolo degli operatori e sull'accesso ai servizi territoriali per immigrati.

  • Orientare i cittadini stranieri nella rete territoriale dei servizi, evidenziandone tutte le opportunità e collaborare con i servizi offrendo approfondimenti conoscitivi rispetto a nuovi bisogni di cittadini stranieri rilevati sul territorio.

  • Sostenere ed affiancare gli operatori del servizio lavoro durante la presa in carico (acquisizione ed inserimento dati per scheda anagrafico-professionale, inserimento dati relativi al titolo di soggiorno e formazione e/o istruzione dell’immigrato).

  • Offrire supporto linguistico e culturale  nella fase di rinvio agli altri servizi del CPI (spiegare all’utente i motivi di rinvio ad altro servizio e l’obbligatorietà di partecipazione alle azioni concordate) e durante i colloqui di orientamento (affiancando l’operatore nell’identificazione dei bisogni e delle caratteristiche dell’utente, al profiling, all’avvio delle azioni di PAL concordate e nella stesura del cv).



 

Criteri di valutazione:

Il proprietario di questo Badge ha effettuato la composizione del Dossier documentale, redigendo il Documento di messa in trasparenza e dimostrando il possesso dei requisiti per l' accesso al processo di valutazione.

Il dossier è stato esaminato e valutato da una apposita Commissione utilizzando una scheda di valutazione prestabilita.

Qualora le evidenze non siano state ritenute sufficienti a dimostrare il possesso delle conoscenze ed abilità, è stato realizzato un colloquio tecnico mirato a verificare il possesso di quelle conoscenze ed abilità non adeguatamente dimostrate da evidenze.

Il colloquio tecnico è stato condotto dalla Commissione sulla base della scheda di valutazione prestabilita e nel rispetto dei requisiti fissati dalla norma UNI CEI EN ISO/IEC 17024:2012.

Il giudizio finale della Commissione è stato comunicato riservatamente al candidato indicando le motivazioni di una eventuale mancata assegnazione del badge.

Ricorsi e reclami sono disciplinati dalla seguente procedura.

Il presente Badge ha validità di 5 anni dal momento dell’emissione. Il rinnovo del badge è disciplinato dalla seguente procedura.